Super User

Super User

Sistemi per la regolazione di impianti radianti a Pavimento, Soffitto o Parete.

SETECNA propone varie soluzioni per la regolazione e la telegestione di impianti Radianti:

  • Il Sistema REG: per il controllo e la telegestione di impianti Radianti, solo caldo e caldo+freddo; è un sistema modulare ed espandibile via Bus per la gestione di impianti di qualunque complessità.

  • Il Sistema MiniKit: per il controllo semplificato di impianti, la regolazione di umidità, il controllo della formazione di condensa.

  • I Sensori ModBus e Passivi: per chi utilizza regolatori di altri produttori o sistemi demotici di terze parti ma non vuole rinunciare all'estetica dei sensori incassati, coordinati con tutte le serie civili, prodotti da Setecna.

Martedì, 17 Maggio 2016 16:09

Sistema MiniKit

SETECNA propone il Sistema Minikit, una linea di regolatori universale di Temperatura, Umidità e Punto di rugiada

 

Il Sistema Minikit è composto da due soli elementi:

  • un sensore da incasso che misura temperatura e umidità ambiente;

  • un modulo I/O con due comandi configurabili.

Può funzionare come Termostato, Umidostato o Controllo del Punto di Rugiada, svolgendo una sola funzione oppure più funzioni contemporaneamente.

Configurato come Umidostato è ideale per controllare un deumidificatore.

Configurato come Termostato può controllare un pavimento radiante, un radiatore o un termoarredo, consentendo di regolare l'isteresi, di impostare la stagione estate/inverno o di chiudere la testina per evitare la formazione di condensa.

Configurato come Controllo del punto di Rugiada può funzionare come limite quando il punto di rugiada raggiunge una determinata soglia, da solo o come ausilio a termostati esistenti.

Il Sistema Minikit consente di collegare insieme sino a 7 sensori e una funzione specifica permette di controllare la pompa di impianto.

Anche la pompa dei deumidificatori può essere gestita con una funzione dedicata.

La gestione dei sensori è molto flessibile; l'installatore decide cosa mostrare all'utente (temperatura ambiente, umidità ambiente o entrambe) e quali parametri l'utente può modificare (set di temperatura, set di umidità, stagione corrente, accensione/spegnimento dell'impianto).

 

Martedì, 17 Maggio 2016 12:13

Mappatura dei Registri dei Sensori Modbus

SETECNA realizza sensori da incasso per la misura di temperatura ed umidità ambiente con protocollo MODBus RTU.

Sensori di Temperatura e sensori di Temperatura+Umidità realizzati direttamente sui componenti modulari delle principali serie civili da incasso: si integrano perfettamente con qualunque scelta estetica del cliente; il display LED ad alta visibilità ed i pulsanti con tecnologia touch conferiscono funzionalità ed eleganza.

Disponibili in 3 versioni:

  • Sensore di Temperatura e Umidità Relativa Ambiente, senza display

  • Sensore di Temperatura Ambiente, con display LED e interfaccia Touch

  • Sensore di Temperatura e Umidità Relativa Ambiente, con display LED e interfaccia Touch

I sensori sono disponibili nelle versioni coordinate con tutte le principali serie elettriche civili da incasso: BTicino, Vimar, Gewiss, ABB, ..

Le versioni con display LED e interfaccia Touch permettono di :

  • Visualizzare la Temperatura e l'Umidità relativa ambiente

  • Visualizzare un indicatore di "Impianto Attivo"

  • Visualizzare e modificare un Setpoint di temperatura ambiente

  • Visualizzare e modificare un Modo di Lavoro (ON/OFF/AUTO)

Le funzioni "Impianto Attivo", "Setpoint" e "Modo di Lavoro" sono controllabili dal Master MODBUS, che può abilitarle, impostare i valori, o disabilitarle.

Tutti i sensori sono compatibili con il protocollo ModBus RTU e sono disponibili nella versione a 19200 baud (N81) e 9600 baud (N81); altre configurazioni possono essere fornite su richiesta.

Martedì, 17 Maggio 2016 11:47

Telescopio Copernico, Cima Ekar, Asiago

SETECNA ha realizzato, in collaborazione con la Botom S.r.l. di Verona, il sistema di puntamento e movimentazione del Telescopio Copernico.

Copernico è il telescopio più grande sul suolo Italiano (182cm); è gestito dall'Osservatorio di Padova che è membro dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF).

Setecna nello specifico ha realizzato il software che controlla il posizionamento del telescopio ed il sistema di puntamento automatico, che permette ai ricercatori di specificare le coordinate astronomiche dell'oggetto di loro interesse e ottenere in automatico il posizionamento del telescopio.

Il software di movimentazione è stato scritto completamente in linguaggio C; la parte di movimentazione è stata re-ingegnerizzata sulla base di un precedente software realizzato in Basic, mentre la parte di puntamento automatico è stata scritta ex-novo, con alcune parti delle librerie astrometriche fornite dai tecnici dell'Osservatorio.

Per realizzare il progetto è stato adottato un PC Industriale con un sistema Linux con estensioni per il Real Time Computing (Xenomai).

Il software è stato realizzato in tre parti principali:

  • Un processo in real-time, che sovraintende alla gestione dei sensori e degli azionamenti del telescopio; è il cuore del sistema.
  • Un front-end che visualizza lo stato del telescopio e riceve i comandi dell'operatore tramite una console o tramite un socket TCP/IP; questo front-end comunica con il kernel real-time tramite una "pipe" che mette in comunicazione i processi real-time con i processi non-real-time.
  • Un driver per colloquiare con gli encoder assoluti che rilevano la posizione del telescopio, collegati tramite un bus in fibra ottica (LightBus)

Per ulteriori informazioni sul Telescopio Copernico potete consultare la Pagina Web dell'Osservatorio di Asiago o la pagina di Wikipedia relativa.

Martedì, 17 Maggio 2016 11:26

Sensori di Temperatura Passivi da incasso

Sensori di Temperatura passivi da incasso

Grazie al know-how ed ai processi produttivi messi a punto per i propri sensori, SETECNA è oggi in grado di proporre al mercato Sensori di Temperatura Passivi incassati in TUTTE le serie civili da incasso disponibili sul mercato.

Possiamo realizzare sensori con termistori di vari tipi:

  • NTC (12K, 10K beta 3435, 10K beta 3977)

  • Pt1000

  • Altri tipi di termistore sono disponibili su richiesta

I sensori occupano una posizione nelle normali scatole "503" e possono essere realizzati in tutte le serie e colori disponibili:

  • BTicino (Axolute, Living, Light, Matix, ecc.)

  • Vimar (Eikon, Planta, ecc.)

  • Gewiss (Chorus, ecc.)

 

 

Martedì, 17 Maggio 2016 11:01

Catalogo Sistema REG

Edizione 01-2016 del catalogo dei componenti del Sistema REG

 

Martedì, 17 Maggio 2016 10:54

Il Sistema REG in 5 Punti

Breve presentazione sulle principali caratteristiche del sistema REG

Pagina 2 di 3