Super User

Super User

Mercoledì, 31 Gennaio 2018 11:59

Pubblicità obbligatoria ai contributi ricevuti

SETECNA SrL ha ricevuto un contributo erogato dalla Regione Veneto nell'ambito dei Fondo Europeo di Sviluppo Regionale 2014-2020.

In particolare SETECNA ha completato il progetto "Acquisto ed Inserimento in Linea Produttiva di un Marcatore Laser" nell'ambito dell'Asse 3, Azione 3.1.1.

 

Cerchiamo un tecnico da inserire nel nostro organico che si occupi dell'assistenza tecnica ai nostri rivenditori e clienti, sia nelle fasi di pre vendita (compresa la formazione tecnica) che di post vendita.

I compiti da risolvere ed i problemi che si incontreranno saranno sempre diversi; è una posizione per la quale non esistono "ricette predefinite": il candidato dovrà attingere alla propria esperienza ed alla propria intelligenza per trovare le soluzioni ai problemi che via via gli si presenteranno.

 

La figura richiesta è multidisciplinare, a cavallo tra due "mondi": gli impianti termomeccanici (che costituiscono il dominio del "problema" della regolazione) e gli impianti elettronici/regolazione/automazione (che costituiscono il dominio della "soluzione" del problema).

Non poniamo vincoli specifici sulla formazione scolastica: NON è richiesta una laurea, né un titolo di studio specifico: il candidato potrà avere una formazione di tipo elettronico/elettrotecnico ed aver acquisito competenze nel settore della termomeccanica o viceversa.

Il lavoro è in costante cambiamento così come le competenze richiesta: più che le competenze già acquisite è indispensabile un'attitudine mentale ad acquisirne di nuove continuamente.

Il candidato dovrà rispondere direttamente all'amministratore delegato ed interagirà direttamente con i nostri clienti/rivenditori (in particolare con i Suoi omologhi responsabili dell'assistenza pre/post vendita).

 

 

Le mansioni che dovrà svolgere sono, a titolo di esempio:

  • Pre Vendita
    • Analisi delle specifiche di un impianto di riscaldamento/raffrescamento per determinare quali tra le soluzioni prodotte dalla nostra azienda meglio di adatta alla regolazione dello stesso
    • Stesura degli schemi elettrici per gli installatori
    • Progettazione e programmazione dei sistemi di regolazione
    • Analisi di specifiche per la realizzazione di nuovi prodotti/sistemi
  • Post vendita
    • Assistenza tecnica telefonica e in campo ai nostri clienti/rivenditori per le fasi di avviamento/collaudo degli impianti e per la risoluzione dei problemi
    • Gestione delle riparazione e dei rientri
    • Gestione delle procedure relative alla qualità con riferimento alle attività di post vendita e assistenza tecnica
  • Formazione
    • Redazione di manuali in formato elettronico e cartaceo 
    • Redazione di brochure, depliant ed altro materiale tecnico informativo in formato elettronico e cartaceo
    • Tenuta di corsi di formazione ai nostri clienti/rivenditori sui nostri prodotti e più in generale sui sistemi di regolazione

Competenze richieste:

  • Competenze indispensabili
    • Utilizzo di base di AutoCAD (2D)
    • Utilizzo di applicativi Office (Word e Excel indispensabili, Visio e Project preferibili)
    • Competenze di base elettrotecnica
      • Capacità di leggere comprendere e disegnare uno schema elettrico
      • Circuitazioni di base a relè (serie, parallelo, ecc.) e sistemi di PLC
      • Uso di strumenti di misura elettrica di base (multimetro) per l'individuazione e la soluzione di problemi di connessione
    • Competenze di base di termomeccanica
      • Sistemi radianti
      • Sistemi di distribuzione per impianti termomeccanici
    • Competenze di base di termoregolazione
      • Conoscenza dei dispositivi di base (sensori, attuatori, pompe)
      • Conoscenza degli algoritmi di base (On/Off, PID, PWM)
    • Capacità di problem solving
    • Capacità relazionali: in particolare è necessario che il candidato comunichi con educazione, cortesia e competenza con i suoi interlocutori, utilizzando termici tecnici chiari e univoci per coadiuvare la soluzione dei problemi.
    • Disponibilità a brevi trasferte (tipicamente in giornata) per tenere corsi di formazione presso i clienti o per supportarli in cantiere durante le fasi di avviamento/collaudo degli impianti.
  • Competenze che costituiranno titolo preferenziale:
    • Esperienza nella manutenzione di impianti elettrici
    • Formazione termotecnica
    • Formazione elettronica
    • Esperienza nell'uso di software per stesura di documentazione tecnica
    • Esperienza in analoga posizione svolta in altra azienda
    • Esperienza nel settore dell'automazione industriale
    • Conoscenza dei sistemi di contabilizzazione/ripartizione del calore e dei protocolli in essi utilizzati (M-Bus)
    • Conoscenza dei sistemi di comunicazione per automazione (in particolare protocollo ModBus)
    • Esperienza (anche a livello di base) di programmazione in qualsiasi linguaggio (C, Visual Basic, ecc.)
    • Esperienza nella programmazione di PLC o regolatori programmabili
    • Competenze nel settore elettronico (anche amatoriale, o "maker": arduino e piattaforme simili)
    • Competenza nell'uso di software per grafica vettoriale (Adobe Illustrator, Corel Draw) e pittorica (Adobe Photoshop)
    • Competenza nell'uso di software per desktop publishing (Adobe InDesign)
    • Conoscenze delle metodologie del controllo e dei sistemi di qualità (ISO 9000, Lean, Six Sigma)
    • Conoscenza della lingua Inglese scritta e parlata.

 

La posizione richiede una figura full time, a tempo indeterminato.

A seconda dell'esperienza già maturata dal candidato e delle referenze presentate l'assunzione a tempo indeterminato potrà essere preceduta da una assunzione/collaborazione a tempo determinato per valutare l'effettiva efficacia e competenza del candidato nello svolgimento dei compiti proposti.

 

Se in un'abitazione viene installato il Gateway per bus Konnex (REG-KNX) può essere eliminato il touch screen (REG-TFT)?

Anche se in linea teorica in caso di presenza di un sistema domotico si potrebbe evitare di installare il touch screen (REG-TFT), si consiglia di montarlo.

Il costo del TFT è trascurabile nell’economia di un impianto Konnex, ma in compenso permette di controllare sin da subito l’impianto, anche se il collegamento con il sistema KNX non è ancora operativo.

Infatti molto spesso il cliente prende possesso dell’abitazione prima che il sistema domotico venga messo in funzione, ma ha immediatamente necessità di gestire il funzionamento degli impianti.

Chi integra i sistemi KNX, prima di procedere, richiede che le tutte le altre programmazioni siano complete (ivi comprese quelle per il Sistema REG) e opera l’integrazione tra i vari sistemi solo successivamente.

Inoltre il TFT svolge la funzione di  “backup” per interagire con il sistema, utile anche per il programmatore stesso del sistema KNX per vedere se i comandi che manda/riceve dal sistema REG siano corretti.

Quindi in pratica è preferibile per tutti che sia installato il TFT.

Mercoledì, 01 Giugno 2016 12:48

Integrazione tra domotica e Sistema REG

In un'abitazione è possibile integrare il sistema in domotica con il Sistema REG? 

Il  Sistema REG dispone di un Gateway per bus Konnex (REG-KNX) che permette di collegare il regolatore REG-DIN-8 ai sistemi domotici basati sugli standard EIB/KNX (Konnex).

Attraverso il bus Konnex sarà possibile effettuare le seguenti regolazioni:

  • attivare/disattivare l’intero impianto, singole zone o gruppi di zone;
  • leggere/modificare i setpoint delle zone;
  • leggere/modificare il modo di lavoro degli orologi;
  • leggere temperatura ed umidità di tutte le zone;
  • configurare l’interfaccia tramite software ETS.

 

 

Martedì, 31 Maggio 2016 14:16

Tipologie di cavo per collegamento BUS

Quale tipo di cavo si deve utilizzare per connettere tra di loro via BUS i dispositivi del sistema REG ? 

I dispositivi del sistema REG richiedono una alimentazione a 12V c.c. ed il collegamento BUS, quindi in totale 4 fili.

Il bus REG utilizza lo standard EIA-485 (precedentemente noto come RS-485), per cui la prima scelta è utilizzare cavi specificatamente creati per questo tipo di bus.

L'installazione ideale è data da un cavo ROSSO/NERO 2x1,5 mmq per l'alimentazione ed un cavo twistato e schermato specifico per BUS EIA-485, quali ad esempio

· BELDEN, 9841 (vedi anche http://www.belden.com/products/industrialcable/eia-485.cfm )

· CEAM, CPR 6003

· TASKER, C521

· FANTON, ACS 9841

(Nota bene: questi modelli sono dati come esempio di cavi che hanno le caratteristiche elettriche idonee; il progettista elettrico dovrà verificare la rispondenza del cavo scelto alle specifiche esigenze dell'impianto: tipo di posa, resistenza al fuoco, ecc; la BELDEN in particolare dispone di tutta una famiglia di cavi EIA-485, adatti a qualsivoglia tipologia installativa).

L'uso di questo tipo di cavo ed il rispetto del cablaggio “entra/esci” è obbligatorio in questi casi:

· Impianti in ambiente industriale, centri commerciali, altre installazioni in cui si possono supporre forti disturbi di natura elettromagnetica

· Impianti con un numero molto elevato di dispositivi o sensori (>= 15 dispositivi)

· Impianti con cablaggi molto lunghi (lunghezza del bus > 100m)

Per impianti con condizioni meno proibitive, quali sono tipicamente le installazioni civili sotto i 150mq di superficie, oppure quando tutti i dispositivi collegati sono all'interno di un unico quadro elettrico e non vi sono dispositivi distribuiti in ambiente, si possono usare soluzioni più semplici:

· Cavetto con due coppie intrecciate e/o schermato (dovendo scegliere tra twistatura, ovvero l'intreccio dei cavi, e schermatura, è preferibile la prima; ovviamente il caso migliore è averle entrambe)

· Cavetto da “impianti d'allarme”, 2x0,75 + 2x0,22 + schermatura in foglio alluminio (in questo caso i due conduttori con sezione 0,75 vengono usati per trasportare l'alimentazione, i due con sezione 0,22 per il bus)

Giovedì, 19 Maggio 2016 06:28

Personalizzazioni per OEM e Rivenditori

I componenti del Sistema REG possono essere personalizzati con dei loghi o delle grafiche specifiche per i Rivenditori o i Clienti OEM ?

Il sistema REG nasce per essere utilizzato da Rivenditori, System Integrator ed OEM, per cui è prevista la possibilità di personalizzare la grafica dei prodotti.

Innanzitutto si noti che, ad eccezione delle etichettature legali obbligatorie (marcature CE, dichiarazione del costruttore, ecc.) NON sono presenti sul sistema nelle parti frontali (quelle normalmente accessibili all'utente) riferimenti a SETECNA S.r.l.: i componenti del sistema REG sono quindi di default "bianchi".

Una prima possibilità di personalizzazione è che il rivenditori applichi una propria etichettatura sui prodotti.

Una seconda possibilità è la produzione da parte di SETECNA di frontalini dedicati con i loghi del rivenditore: in funzione delle quantità e degli accordi questi frontalini potranno essere applicati direttamente da SETECNA in fase di produzione oppure potranno essere forniti direttamente al rivenditore che si occuperà di sostituire i frontalini forniti di fabbrica con i propri

Per quanto riguarda il Display Touch Screen da Incasso (REG-TFT-Sxx) esiste inoltre la possibilità di realizzare dei firmware customizzati con il logo dei rivenditori: in questo caso all'accensione del dispositivo,o quando il display entra in modalità standby verrà visualizzato il logo del rivenditore.

 

Martedì, 17 Maggio 2016 21:17

Azienda

SETECNA progetta e produce sistemi elettronici per la Regolazione e Telecontrollo di impianti di Riscaldamento, Climatizzazione e Ventilazione.

 

Offriamo prodotti e servizi per System Integrator, Installatori, Manutentori e Gestori di energia.

Siamo anche in grado di progettare e produrre soluzioni custom, coniugando le competenze maturate in oltre 10 anni di attività:

 

  • Progettazione hardware

  • Svilluppo di software su piattaforme Windows, Linux e Web

  • Sviluppo di firmware su microcontrollori a 8 bit (Atmel AVR) e 32 bit (ARM)

  • Telecomunicazioni su reti GSM, GPRS e 3G Networking

 

Il know-how acquisito ci permette di realizzare prodotti con una prospettiva completa, dalle apparecchiature in campo fino alla supervisione su tablet, smartphone o PC.

 

Questo è il nostro impegno: creare prodotti semplici e flessibili per aiutarVi nel gestire al meglio i Vostri impianti.

Sensori via Bus (MODBus) di Temperatura ed Umidità da incasso. Sensori passivi (NTC, Pt1000) di Temperatura da Incasso.

Sistemi per il controllo e la Telegestione remota di Circuiti Miscelati e Diretti, Sistemi di produzione di Acqua Calda Sanitaria, Collettori Solari e molto altro

Pagina 1 di 3